Questa volta  per il mio angolo  vi parlerò di un’altra  mia passione: i musical, e se mi mi permettete anche le operette, per cui ho una vera mania.

Ma andiamo con ordine:  in entrambi i casi si tratta di spettacoli che alternano parti parlate con momenti di musica ed balli.
E’ proprio questo il motivo per cui li amo: mi è sempre piaciuto ballare, pur con i miei limiti, fino da piccolo.
Ne sa qualcosa mia  sorella che ha assistito alle mie performance sin da bambino.

Ma torniamo ai musical: ho visto quasi tutti i film di questo genere dai  più vecchi a quelli nuovi come Mamma mia 2. Ora  mi permetto di indicare la mia personale…

TOP FIVE FILM MUSICAL

Grease 2
perché mi immedesimo nel protagonista; vorrei essere un pochino come lui; ma non ho nulla da togliere  al più famoso primo Grease.

Due anni dopo Grease la classe dell’ultimo anno della Rydell High School ha un nuovo compagno: Michael Carrington, il cugino inglese dell’australiana Sandy. Michael ha una cotta per la leader delle Pink Lady, Stephanie Zinone e, dopo aver saputo che tutte le Pink Lady sono proprietà della gang locale dei T-Birds, decide che se non riuscirà a far lasciare a Stephanie il gruppo diventerà lui stesso un membro della banda. Seguito di Grease” 1978.”

 Hello Dolly
mi piacere il film nonostante sia un po’ datato, ma ho avuto modo di vederlo e apprezzarlo pure a teatro con una delle artiste che preferisco Loretta Goggi.
Una giovane e attraente vedova di nome Dolly non si rassegna alla morte del marito. Affascinante e vivace, Dolly si trasforma in un’agenzia matrimoniale e, con la scusa di combinare incontri romantici si metterà alla ricerca di un nuovo marito. Solo dopo una lunga serie di romantiche e divertenti disavventure Dolly riuscirà a trovare il vero amore.

Il re ed io
ma nella prima versione del 1956  con Yul Brinner.
l re dell’arretrato stato di Siam sa bene che è necessario che il suo paese si apra al diffondersi della civiltà occidentale. Per questo decide di affidare l’educazione dei suoi figli ad Anna Lenowens, una vedova che cerca nuova vita in Oriente. Nonostante la differenza di carattere, il re e Anna finiscono per apprezzarsi al punto che la donna diventa consigliera del sovrano e intermediaria nei rapporti con le nazioni straniere.           

2°  La vedova allegra 

(vi spiego dopo perchè)
Il re di Moravia affida al conte Danilo il compito di sedurre la bellissima e ricchissima vedova Radek. Con il patrimonio della donna sarà possibile riassestare le finanze del regno, piuttosto malmesse. Ma la donna viene a conoscenza del piano e incarica la propria dama di compagnia di sostituirla. Contromossa inutile, perché quando Danilo la incontra sotto mentite spoglie si innamora comunque di lei. E viceversa. Si tratta del terzo remake cinematografico della celebre operetta di Franz Léhar.

Mamma  mia.
Non credo ci sia bisogno di spiegare il perchè.
In procinto di sposarsi, Sophie ha un solo sogno: scoprire chi è suo padre e farsi condurre da lui all’altare. Decide di farlo invitando al matrimonio i tre uomini che hanno fatto parte della vita della madre Donna, riaccendendo vecchi amori e creandone di nuovi.

Ci sono anche tanti altri film musicale per cui sarebbe troppo lungo fare l’elenco, ma voglio ricordare tutti i film di  Elvis  Previs citandone uno per tutti: Il cantante del lunapark.

Non mi accontento però solo dei film; mi piace tanto andare teatro a vedere i musical o le operette. In questo caso posso dire davvero che le ho visto tutte.

In particolare La vedora allegra  di cui conosco tutte le battute a memoria per quante volte ho assistito alle sue rappresentazioni, e per questo motivo mi hanno messo il divieto di ritornare a teatro a vederla.

Per un natale mia cugina mi aveva regalato quattro videocassette con le operette di Sandro Massimini: ancora oggi me le guardo e riguardo, e mi sono scaricato con il pc tutte le altre sue operette che ho trovato in rete; le ho viste quasi tutte.

Ho visto tanti musical a teatro anche grazie alla biblioteca e alle sue uscite a teatro a mIlano.

Sempre in ambito teatrale sono andato una volta alla Scala a vedere  il balletto Lago dei Cigni con mia cugina; in quella serata il pubblico era pieno di grandi dottori vestiti con abiti di gala perché lei lavora all’odine dei medici di Milano ed era una serata riservata a loro: mi sentivo in soggezione.

Per concludere, dopo che avete conosciuto i mie film preferiti è tempo di…

TOP FIVE MUSICAL A TEATRO

5°  Gian Burrasca
L’ho visto a Coccia di Novera; teatro che mi piace molto perché è come una piccola Scala,

7 spose per 7 fratelli
Con un bravissimo ballerino,

3°  Sister act
Con una cantante eccezionale; devo dire  anche i due film sono carini

Hello Dolly
Con Loretta. Goggi un’artista che amo

Mamma Mia
Lo so che mi ripeto ma era troppo bello; immagino sia molto bella anche l’ultima messa in scenacon  Paolo Conticini,  ma non l’ho ancora visto.